L’evento

Venerdì 11 marzo dalle ore 16.00, presso il “Salone Bottiglieri” di Palazzo Sant’Agostino in Via Roma, 104, la casa editrice “Saggese Editori” presenterà la sua ultima pubblicazione scritta dal giornalista e direttore del giornale “Paese Sud” Stefano Ferrara.

Modererà l’incontro la poetessa Elvira Venosi e interverranno il Presidente della Provincia di Salerno, dott. Michele Strianese, il Consigliere Provinciale con delega alla cultura, dott. Francesco Morra, l’onorevole Piero De Luca, deputato della Repubblica italiana, l’editore Francesco Maria Saggese e l’autore del libro “Il segno opposto” Stefano Ferrara.

L’autore

Stefano Ferrara è nato il 20 ottobre del 1988 a Salerno. Giornalista pubblicista dal 2011, è fondatore e direttore della testata giornalistica Paese Sud, magazine online di approfondimento. La sua carriera è stata caratterizzata dalla stimolante esperienza radiofonica, grazie alla quale si è formato come speaker e conduttore di rubriche e approfondimenti.
Concilia la sua vocazione letteraria con la necessità dell’impegno sociale e culturale. È autore della raccolta di poesie Quaderni d’inverno, pubblicata da Cicorivolta Edizioni.
È consentito l’ingresso ai soli possessori di Super Green Pass, per garantire lo svolgimento dell’evento in totale sicurezza.

È possibile acquistare il libro sull nostro sito al link
👉🏻 https://www.saggeseeditori.it/narrativa/il-segno-opposto/

Link all’evento Facebook
https://www.facebook.com/events/3001161900137202/

Saggese Editori presenta “Il segno opposto” del giornalista Stefano Ferrara presso Palazzo Sant'Agostino
  • Facebook
  • Gmail

Il segno opposto

di Stefano Ferrara

Yasir è un profugo siriano sbarcato sulle coste meridionali italiane e sistemato in un centro d’accoglienza dove diviene manodopera per caporale. Dall’audace e coraggiosa inchiesta di un giornalista, abile a infiltrarsi nella struttura sorta accanto a un vero e proprio ghetto, dipenderanno la sua salvezza, una nuova casa in cui essere accolto e la denuncia di uno stato d’oppressione.