Salernoir, appunti di morte e d’amore

di Manuel Mascolo

«Hanno trovato il corpo di una ragazza» risponde secco.
Ed ecco la paura farsi strada dalle viscere. Ingoio un litro di
saliva e chiedo:
«Chi è? È stata riconosciuta?»
«Dovrebbe trattarsi di una certa Chiara…»
Non gli faccio finire nemmeno la frase: «Voglio vederla!»
«No! E comunque non ti conviene ragazzo, non sarebbe un bello
spettacolo.»
«Perché?»
«Te l’ho detto: è stato trovato il corpo, solo il corpo… la testa se
la sono portata via!»

A cura di: M. Iuorio, L. D’Argenio
Illustratore: Longobardi C.
EAN: 9788831408042
ISBN: 8831408046
Pagine: 392
Formato: rilegato

18.00 IVA inclusa

Ogni città nasconde qualcosa, angoli bui, ombre e misteri.
In questa cupa realtà è catapultato, suo malgrado, il giovane James Morra, che per caso o per fatalità si ritrova ad indagare su alcuni misteriosi omicidi.
Le sue avventure, o meglio, disavventure, lo porteranno pian piano ad intraprendere la carriera di investigatore privato, seppur non ufficialmente, e il suo passato, le sue amicizie, i luoghi e le compagnie frequentate, lo aiuteranno a muoversi in questo mondo crudele e misterioso.
Come un moderno Philip Marlowe, di certo meno famoso e accattivante e dai tratti più giovani e rock, James si farà strada tra serial killer, ladri e rapitori.
Tra locali, musica, sparizioni, indizi e tracce da seguire, James capirà a sue spese che anche nella sua bella città si cela un inferno.
Saprà trovare uno spiraglio di luce in mezzo alle ombre che avvolgono quelle strade?
Salerno ha dei segreti.

9 recensioni per Salernoir, appunti di morte e d’amore

    • Facebook
    • Gmail

    Frangucci

    TOP DEL TOP, sempre stato amante del giallo ma salernoir riesce ad coinvolgere il lettore in maniera naturale senza annoiarlo. 10/10

    • Facebook
    • Gmail

    Daniele

    Se volete godervi una esperienza tutta “noir” e scoprire l’aspetto di una Salerno tinta di giallo vi consiglio vivamente questo libro di un artista appunto salernitano.
    Lo consigliato vivamente!

    • Facebook
    • Gmail

    Norma Botti

    Semplicemente coinvolgente ! Pieno di storie misteriose che attirano l attenzione del lettore rendendo il libro molto interessante e per niente scontato … Non mancherà la sensazione di mistero, curiosità e speranza.
    Bellissimo lo consiglierei assolutamente 😍

    • Facebook
    • Gmail

    Alessandro salvatore

    Lascio 5 stelle perché di più non si può.
    Super consigliato, complimenti all’autore per aver scritto questo capolavoro.

    • Facebook
    • Gmail

    Sergio Standoli

    Un libro che ti prende. Capolavoro noir per chi ama Salerno,
    fortemente consigliato!

    • Facebook
    • Gmail

    Chiara Gentile

    In una Salerno gotica e misteriosa dietro la placida vita di provincia si celano efferati delitti dai moventi inimmaginabili. Il filo conduttore di queste storie, che lasciano con il fiato sospeso fino all’ultima pagina, è il protagonista, detective per caso alla ricerca di un amico scomparso, musicista per passione, disilluso, ironico e dotato di un fiuto infallibile. Il male non è qualcosa di lontano e sconosciuto ma spesso si cela tra i volti noti della quotidianità e anche chi si è macchiato di azioni terribili ha la sua storia da raccontare. L’autore, non meno versatile del suo protagonista, attore, musicista, autore di testi teatrali e programmi radiofonici, ci regala con le sue storie grandi emozioni e un personaggio di grande empatia e umanità.

    • Facebook
    • Gmail

    Michele Ciletti

    Un romanzo appassionante che mi ha lasciato col fiato sospeso fino all’ultima pagina: trame avvincenti, scrittura coinvolgente e un detective improvvisato a cui è impossibile non affezionarsi. Un’autentica lettera d’amore a Salerno, che con i suoi misteri e ambigui abitanti è il cuore pulsante dei racconti e loro vera “protagonista”. Lo consiglio vivamente e aspetto altre avventure dell’autore!

    • Facebook
    • Gmail

    Chiara Marcone

    Bello.
    Accattivante.
    Travolgente.
    Salernoir ti cattura dalla prima pagina e ti tiene con il fiato sospeso fino all’ultima! Emozionante e sorprendente, sicuramente una lettura tutta italiana immancabile per chi ama i gialli. Consigliatissimo per tutti gli amanti del genere, ma anche ottimo regalo per chi ai gialli non si è mai accostato, grazie alla fluida penna di Manuel Mascolo che con semplicità e naturalezza trascina anche il lettore più scettico nel vortice di Salernoir. Super consigliato!

    • Facebook
    • Gmail

    Milena Cicatiello

    Non sono amante del genere, ma la penna di Manuel è accattivante e fantasiosa. In bocca al lupo per le future pubblicazioni

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *